Università, quattro borse di studio per “comunicatori della scienza”

, Università

TRENTO. Nei tempi in cui sui social network si spaccia per vero ciò che evidentemente non lo è, anche la comunicazione può essere un aspetto fondamentale per chi si occupa di ricerca scientifica. Parte da questi presupposti il bando “I Comunicatori STAR della scienza” che prevede il conferimento di quattro borse di studio per giovani ricercatori e ricercatrici (da oggi si possono presentare le domande). Le borse serviranno per lo svolgimento di un progetto a livello post-dottorato nel settore della “Comunicazione pubblica della scienza” da svolgersi all’Università di Trento, alla Fondazione Bruno Kessler, a quella Edmund Mach e al Muse.

Il bando prevede il finanziamento di progetti che intendano approfondire il tema della comunicazione pubblica della scienza operando all’interno di uno dei quattro soggetti detti sopra. Ciascun progetto può avere un costo massimo di 300 mila euro e deve essere realizzato in un arco temporale di 36 mesi. L’obiettivo finale è formare delle figure professionali nuove, non semplici divulgatori scientifici, ma “mediatori culturali” fra ricerca e società, capaci anche di dare un proprio originale contributo alle iniziative di trasferimento tecnologico.

I destinatari del bando sono giovani dottori di ricerca, che abbiano conseguito il titolo in Italia o all’estero da non più di 3 anni, di età non superiore ai 35 anni, in possesso di una buona conoscenza della lingua inglese (e italiana, se stranieri).

Per informazioni: clicca qui

Redazione

La redazione de l'Universitario è composta perlopiù da studenti dell'Università di Trento

More Posts - Website