Ricordi


E mi ricordo il cielo e le stelle.

Il prato buio.

Il mio imbarazzo e il tuo, ben mascherato.

Un affetto tenero, un amore che nasce timido, e il vento e il sonno, e la mia mano e la tua.

Il mio silenzio e il tuo mare di parole dove annegare volentieri per nascondersi, pensando

ai tuoi occhi scuri che non volevo guardare.


ricordi

Leonardo Bertoldi