Prima simulazione di commissione parlamentare a Trento

, Università

A Trento il 4 e 5 Aprile si svolgerà la prima simulazione di commissione parlamentare. Si tratta di una competizione di scrittura legislativa e dibattito parlamentare e si terrà  presso la Sala delle Commissioni del Consiglio della Provincia Autonoma di Trento in Via Manci 27. L’iniziativa è organizzata da ELSA Trento.

Tutti gli studenti regolarmente iscritti all’Università degli Studi di Trento e soci di ELSA Trento possono partecipare ad Open Legislation e calarsi nei panni di un Deputato della Repubblica Italiana. I partecipanti diverranno membri di un gruppo parlamentare a cui sarà assegnato un orientamento politico. Potrete cimentarvi nella scrittura di un testo di legge, per poi dibattere all’interno di una commissione parlamentare fittizia, cercando di far prevalere la vostra linea politica nell’Assemblea.

Potrete così  vivere l’esperienza di un Deputato a tutto tondo: sarete legislatori, poi infuocati politici  nel dibattito parlamentare.  Un’occasione per imparare a muoversi tra le procedure e divertirsi  creando alleanze politiche e coalizioni con gli altri partecipanti e affinando la fondamentale arte  del compromesso.
Il disegno di legge sul quale  si discuterà avrà ad oggetto le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) , chiamate più comunemente anche “testamento biologico”, cioè l’espressione della volontà da parte di una persona in merito alle terapie che intende o non intende accettare nell’eventualità in cui dovesse trovarsi nell’impossibilità di acconsentire o non acconsentire alle cure proposte.

Il dibattito in tema di fine della vita ha infatti evidenziato la mancanza di regolamentazione delle DAT, assente nell’ordinamento giuridico italiano a differenza di molti altri Paesi. La materia coinvolge i concetti quali salute, malattia, dignità e soprattutto il consenso informato, che trovano i propri presupposti sia nelle norme italiane, sia in atti di natura sovranazionale ed internazionale, come la Carta dei Diritti fondamentali dell’Unione Europea, oltre che in innumerevoli sentenze emesse sia dalle corti nazionali, sia dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo.

Le iscrizioni ad Open Legislation sono aperte da Lunedì 13 Marzo fino a Lunedì 20 Marzo sino ad un massimo di 30 partecipanti. Ogni partecipante dovrà iscriversi personalmente inviando una mail a VPAA@elsatrento.org indicando il suo Nome, Cognome, Data e Luogo di nascita, la Facoltà di studi, l’anno di corso e certificando di essere regolarmente iscritto ad ELSA Trento. Ogni partecipante verrà poi assegnato ad un gruppo parlamentare con un orientamento politico predefinito. I gruppi parlamentari saranno di grandezza variabile e verranno composti dal Consiglio Direttivo Locale di ELSA Trento. Ogni partecipante ha facoltà di esprimere, al momento dell’iscrizione, una o più preferenze relative ad altri partecipanti con cui vorrebbe stare in squadra. L’iscrizione ad Open Legislation è gratuita.

Il Comitato Scientifico è così composto:

Prof.ssa Cinzia Piciocchi: professoressa associata di Diritto Costituzionale Comparato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento

Professor Paolo Sommaggio: professore associato di Filosofia del Diritto presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento

Professor Matteo Cosulich: professore associato di Diritto Pubblico presso la Facoltà di Economia dell’Università di Trento

Redazione

La redazione de l'Universitario è composta perlopiù da studenti dell'Università di Trento

More Posts - Website