Comunità e Narrazione, il contest di street journalism che dà voce al territorio

Aperte le iscrizioni per il contest di giornalismo Comunità e Narrazione, promosso da Tempora Onlus. Per i giovani tra i 18 e i 35 anni 12 incontri di formazione e pratica sul citizen journalism: in palio un contratto annuale free lance presso il giornale web il Dolomiti e cinque iPAD.

Comunità, narrazione, comunicazione, partecipazione: è in questa prospettiva che prende vita un progetto volto a promuovere l’informazione “dal basso” , fatta da chi nell’informarsi e raccontare tocca con mano concreta il territorio in cui vive. Il blogger, il fotoreporter “unofficial”, il cittadino che usa i social in maniera consapevole, sono tutte figure che promuovono un’azione di corresponsabilità a livello sociale e collettivo, in un’ottica di espressione della vera democrazia in versione 2.0. Perchè libertà significa partecipazione, e lì dove si concentra l’attenzione dei lettori è in atto un processo di presa di coscienza condiviso che nutre e protegge la comunità stessa.

Tempora Onlus , Associazione che da vent’anni si occupa di cooperazione internazionale, caratterizzata da un forte attivismo per quanto riguarda gli aiuti umanitari anche in campo tecnologico e sanitario, lancia questo contest col desiderio di fornire ai giovani del territorio un punto di contatto con le istituzioni, gli enti territoriali e soprattutto il mondo del giornalismo professionale, realtà difficile da raggiungere per chi all’Ordine dei Giornalisti non è ancora iscritto. Anche il Forum Trentino per la Pace, Wikimedia Italia, le Politiche Giovanili della PAT, le casse rurali dell’Alta Valsugana e di Mezzolombardo, oltre che i Comuni di Trento, Caldonazzo, Mezzolombardo, Calceranica e Tenna promuovono e partecipano all’iniziativa, in un’ottica “glocale” di attenzione al nostro territorio e allo stesso tempo al mondo intero a cui è connesso.

Dodici gli incontri tematici a cui è data la possibilità di partecipare nei mesi di maggio e giugno, che toccheranno tematiche a 360 gradi tra cui wikipedia, geopolitica e narrazione, giornalismo partecipativo e project work in vista dello stage di tre mesi presso realtà comunicative locali a cui gli iscritti potranno accedere da settembre in poi. Sarà possibile partecipare agli incontri in tre location differenti: Trento, Caldonazzo, e Mezzolombardo, e alla fine del percorso formativo, tramite l’elaborazione di uno scritto tematico, una Giuria di Esperti premierà il primo classificato con un contratto di un anno presso la testata online de Il Dolomiti, oltre ai cinque iPAD in palio con cui gli altri vincitori potranno tradurre in formato html il giornalismo di strada di cui si auspica si faranno promotori.

E’ possibile iscriversi gratuitamente entro il 28 di Aprile a questo link (http://comunitaenarrazione.it/index.html).

Lascia un commento