Maltempo, chiuse scuole e BUC, ma non l’Università

, Opinioni, Trentino

TRENTO | A causa del maltempo – principalmente piogge intense e continue – è stato annunciato che verranno chiuse le scuole e la BUC (Biblioteca Universitaria Centrale), ma non l’Università – fatta eccezione per C3A (Centro Agricoltura, Alimenti, Ambiente). L’unica evacuazione è stata quella di Infermieristica, in zona Trento Fiere, vicino alle Albere.

Alcuni studenti non si spiegano questo distinguo. Probabilmente la decisione è dovuta al fatto che gli studenti non universitari utilizzano i mezzi di spostamento in maniera intensiva in determinati momenti della giornata (per andare e tornare da scuola, ad esempio), intasando vie e viuzze in Trentino, mentre gli studenti universitari lo fanno in maniera distribuita; inoltre questi ultimi spesso possono decidere di non frequentare le lezioni senza problemi burocratici legati a giustificazioni et similia. Tuttavia non si spiega l’apertura dei poli in collina di Mesiano e Povo, poiché i loro studenti si spostano in modo simile agli studenti non universitari, ossia in massa ad orari simili. Dopo aver dialogato con l’Università, la Protezione Civile conferma questa scelta.

Per quanto riguarda la BUC e parte della ciclabile del Lung’Adige, s’ipotizza il timore sia legato alla prossimità del quartiere delle Albere al fiume Adige.

 

Nel frattempo in alcune zone della città si lavora per risolvere problemi alle linee telefoniche, pare con successo.

Redazione

La redazione de l'Universitario è composta perlopiù da studenti dell'Università di Trento

More Posts - Website