L’attualità internazionale di questa settimana

#Spagna | Il parlamento spagnolo ha bocciato la proposta di legge di bilancio del governo guidato dal socialista Pedro Sánchez in alleanza con Podemos. A causa del voto di sfiducia, venerdì Sanchez ha annunciato la caduta del governo ed ha indetto nuove elezioni per il prossimo 28 aprile.

#Catalogna | 200 mila persone hanno protestato domenica per le strade di Barcellona contro il processo nei confronti dei leader indipendentisti.

#USA | Questa settimana si terrà l’incontro tra le delegazioni di Washington e Pechino in merito ai dazi che dovrebbero partire dal 1 marzo.

#ISIS | L’Europa è chiamata a farsi carico dei circa 800 foreign fighters catturati dagli USA in Siria e Iraq, altrimenti saranno rilasciati secondo quanto affermato da Trump. Il suo vice Mike Pence ha inoltre invitato l’Europa a sostenere gli USA sia nella lotta dei dazi contro la Cina, sia supportando Guaidò in Venezuela, sia ritirandosi dagli accordi sul nucleare con Teheran.

#Brexit | La Camera dei Comuni ha votato nuovamente contro l’accordo di uscita dall’Unione Europea. Dopo questa sconfitta Jeremy Corbyn invita Theresa May ad “ammettere che la sua strategia sulla Brexit ha fallito”. Nel frattempo sette laburisti hanno deciso di lasciare il partito e di fondarne uno nuovo come atto di protesta nei confronti di Corbyn.

#giletgialli | Christophe Chalençon, leader dei gilet gialli, minaccia un golpe e si dichiara pronto alla guerra civile confermando l’alleanza con i 5 stelle. Sabato 16 febbraio si è svolto il 14esimo sabato di proteste.

#Albania | Manifestanti dell’opposizione di centrodestra sono scesi in piazza per protestare contro il governo chiedendo elezioni anticipate.

#UE | Sondaggi sulle prossime elezioni europee. L’alleanza di estrema destra potrebbe diventare il secondo gruppo dell’assemblea mentre la coalizione tra PPE e PSE potrebbe perdere la maggioranza. Anche i liberali potrebbero aumentare nei consensi.

#Pakistan | Assolti il padre, lo zio e i fratelli di Sana Cheema, la ragazza italo-pachistana uccisa dopo essere stata rapita nell’aprile 2018 per costringerla a nozze combinate.

(a cura di Sara Todeschini | Fonti: El Pais, La Vanguardia, Bloomberg, BBC, Le Figaro, Sky, Repubblica, Ansa)