Please Enter a valid category name
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.luniversitario.it/home/wp-content/plugins/themeum-core/vc-addons/themeum-category-post.php on line 115

Feature Post

Video Post

BBusiness

Please Enter a valid category name
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.luniversitario.it/home/wp-content/plugins/themeum-core/vc-addons/themeum-category-post.php on line 115

TTechonology

Please Enter a valid category name
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.luniversitario.it/home/wp-content/plugins/themeum-core/vc-addons/themeum-category-post.php on line 115

FFashion

Please Enter a valid category name
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.luniversitario.it/home/wp-content/plugins/themeum-core/vc-addons/themeum-category-post.php on line 115

PPolitics

News Gallery

Editor Picks

Polls

Why Gap is investing in life education

Stay Connected

Latest Comments

Come ho detto a Andrea Bonfanti, l'Igor che compare alla fine del medio metraggio è semplicemente Daron Malakian dei Soad. Cordialemente, Francesco Gandellini, habitué di UNITN.

Francesco GandelliniJanuary 19 2018,Cultura e Tempo Libero,Opinioni,Primo piano

Viviamo in una fase di interregno, proprio come Gramsci . Siamo sospesi tra il "non più" e il "non ancora"

Luca de RosaDecember 5 2017,Opinioni,Primo piano

Bellissima recensione...complimenti alla redazione e a Francesca

CosmoNovember 29 2017,Cultura,Teatro

Interessante! mi domando però chi faccia davvero parte di questa "classe disagiata". dalle recensioni (non l'ho ancora letto) mi viene il sospetto che gli individui che Ventura ha avuto in mente nello scrivere il libro - quelli che lui mette dentro a questa 'classe' - fossero molti meno di quanti siano portati istintivamente ad immedesimarsi leggendolo. Voglio dire: leggo, guardo e ascolto cose, mi trastullo con questa 'Cultura'...ma li chiamo hobby. Quanti di noi d'altronde vivono scrivendo in un blog, o con 5 euro al pezzo scrivendo in un giornale? Dargli una veste intellettuale potrebbe aver funzione consolatoria e quasi appagante, oltre che essere, ma è sicuramente solo un'impressione mia, poco rappresentativo del reale: perché non chiamarla semplicemente e più drammaticamente disoccupazione? Mi risponderò leggendolo..

-November 23 2017,Cultura,Primo piano

abbattere l'anonimato? cosa vorresti dire? sarebbe uno dei risultati "inquietanti" di cui parli sopra, niente di più. scovare indirizzi IP, pubblicare cronologie e quant'altro è terrificante tanto quanto avere una autorità post-fascista che sceglie cosa è vero e cosa non lo è. O ricercare tramite parole chiave "personaggi deviati" o più semplicemente "troll". Condivido che il rispetto è un concetto importante, ma va messo in pratica DAL VIVO, su internet non puoi pretenderlo, nè richiederlo. Vogliamo la libertà? Assumiamocene tutte le sfaccettature, in prima persona.

StocazzoJanuary 9 2017,Opinioni

Recensione Top: completa di critiche sia positive che negative, riferimenti storici indici di una conoscenza del settore piuttosto ampia e temini potabili, per essere compresa dai più. Fossi nei redattori de "L'Universitario" me lo terrei stretto.

NicolaJune 30 2016,Musica