Browse By

Monthly Archives: Febbraio 2018

IL PRESIDENTE AMERICANO HA GLI OCCHI A MANDORLA

“Come nella fisica di Newton la gravitazione è la forza che produce il movimento, così la legge dell’opinione pubblica è la gravitazione universale della storia politica.” In questi termini Ortega y Gasset definiva  per approssimazione una legge universale della relazione tra società e politica. In

CTRL+City | dalla serie A alla serie BUC

DI Anna Lanzinger, Margherita Povolato, Mattia Lenzi, Christian Salvadori, Andrea Zanotti, Margherita Maestrini con il coordinamento di Acropoli   Tutto ha avuto inizio nel 2003, quando nel comune di Trento, dopo aver approvato la fattibilità del progetto di riqualificazione urbana delle Albere, si è deciso di

Trento, città che dorme, per i giovani si fa poco

Lettera pubblicata in prima pagina sul giornale l’Adige il 21/02/2018 L’editoriale di domenica del direttore ha riportato alla mia mente un altro editoriale, per ironia della sorte pubblicato esattamente tre anni fa. Domenica 22 febbraio la colonna sinistra dell’Adige titolava “Comunali 2015: le priorità che

Torna al Sanbapolis il Teatro della Meraviglia

Dopo il sold out dell’anno passato, torna a Trento la seconda edizione del Teatro della Meraviglia, il festival di teatro e scienza nato dalla collaborazione tra Compagnia Arditodesìo e Università, Teatro Portland e Opera Universitaria. Cinque spettacoli dedicati alla scienza e quattro “augmented lectures” saranno

La memoria breve.

Dobbiamo davvero parlare della Polonia. Sì, della Polonia: quel luogo magico, a metà tra realtà e fantasia, che vive di un’eterna contraddizione, tra Occidente e comunismo, tra vacanze low cost e viaggi della memoria, tra “progressismo” (certo, uno tutto particolare: quello degli anni ’80 di Solidarność) e autoritarismo,

Recensione a: “Lettere a Cioran” – Nicola Vacca

di Paolo Vanini Emil Cioran è stata una delle voci più scettiche, e probabilmente meno ascoltate, del Novecento. Ad oltre un ventennio dalla sua morte, e in un momento di riscoperta del suo pensiero, la ferocia dei suoi dubbi resta però per molti un inconfutabile

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi