Archivio tag: #graphicnovel

Fumetto: un genere minore? “Trapkid”

C’è la musica al centro di Trapkid, frizzante graphic-novel di Roberto D’Agnano, fumettista classe 1997, che già in passato aveva unito i due mondi disegnando Pinguini Tattici Nucleari a fumetti (2019) e Shade – La fabbrica dei rapper (2021). L’eroe della storia è Trapkid Triplocollo,

Fumetto: un genere minore? “Fratelli”

Con Fratelli, Alessandro Tota ci trasporta nella sua Bari dove, tra noia e abbandono, si consumano le disavventure di un gruppo di giovani, figli degli anni ’80. La novel è divisa in due racconti collegati tra loro da un breve Intermezzo. Nel primo assistiamo alle

Fumetto: un genere minore? “Il Signore dei colori”

Il Signore dei colori è una graphic novel italiana scritta e disegnata da Roberto La Forgia. L’autore, di origini pugliesi, prende spunto dai suoi ricordi d’infanzia per trasportarci nelle campagne della sua terra natale, dove ambienta una forte storia dai mille risvolti attuali. Nell’estate del

Fumetto: un genere minore? Sulle orme di Dante

Di Vincenzo Acerenza e Ilaria Tonini Settecento anni fa, a Ravenna, nella notte tra il 13 e il 14 settembre 1321, si spegneva il poeta fiorentino Dante Alighieri. Con la sua Commedia (l’aggettivo Divina sarebbe stato aggiunto in seguito da Giovanni Boccaccio) avrebbe poi determinato

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi