Browse By

Con “Shakespeare in Havana” inizia la rassegna cinematografica “La Rampa”

Si è aperta lunedì sera al teatro Sanbapolis la rassegna cinematografica “La Rampa“, organizzata dall’Associazione Filorosso ONLUS nell’ambito dell’esposizione “Cartel Cubano”. Ogni settimana vi aggiorneremo con la programmazione e, a seguito del film, produrremo un resoconto della proiezione per chi non fosse riuscito a parteciparvi e volesse recuperare.

 

Per otto lunedì di seguito verrà proposta un’interessante selezione di film e documentari, vecchi e nuovi, su Cuba ma anche da Cuba, per offrire diverse prospettive sul paese caraibico, sulla sua cultura e sulla sua storia.

 

Il primo film proiettato è stato Shakespeare in Havana, un documentario del regista David Riondino  – presente prima e dopo la proiezione per dialogare – che vede protagonisti dei poeti improvvisatori cubani. Il film tratta di un concorso internazionale di poesia improvvisata tenutosi a Cuba nel 2010. L’obiettivo era riportare in scena Romeo e Giulietta in chiave modernizzata attraverso l’improvvisazione degli attori. Il concorso è servito a far nascere una compagnia teatrale che ha portato a una tournée internazionale, per far conoscere in tutto il mondo un’antica arte cubana: il “Punto Guajiro” (o “Punto cubano”), uno stile di origini andaluse (Spagna) evolutasi come musica popolare nelle zone rurali del paese caraibico. La lirica e la melodia fanno di questa musica una forma particolare d’arte. La “saloma”, come spiega uno degli attori nel documentario, sono dei gridi in falsetto che  hanno origine aborigine ma anche arabe. La compagnia teatrale nel 2015 era arrivata anche in Italia.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi