Archivi della categoria: Esteri

Guerra russo-ucraina – Le origini profonde del dibattito

Quali sono le origini delle fratture che stanno animando il dibattito pubblico sulla guerra in Ucraina?

In questo articolo si cercherà di individuare le questioni fondamentali che hanno portato alla formazione dei due principali blocchi di opinione – quello interventista e quello pacifista – relativi al ruolo che dovrebbero assumere i paesi occidentali di fronte all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia di Vladimir Putin.

DIRITTO ALL’ABORTO: ESPRESSIONE DELLA PARITA’ DI GENERE

Il 24 giugno la Corte Suprema degli Stati Uniti ha eliminato il diritto all’aborto a livello federale, con una sentenza che ribalta la storica decisione che dal 1973 garantiva l’accesso all’interruzione volontaria di gravidanza su tutto il territorio nazionale statunitense, conosciuta come sentenza “Roe vs

America is back: l’Amministrazione Reagan e il programma di difesa

Una nuova fase della Guerra fredda si aprì all’inizio degli Anni Ottanta. L’insediamento di Reagan come Presidente degli Stati Uniti – che coincideva con l’apertura del decennio, 20 gennaio 1981 – fu visto come una risposta al precedente periodo di crisi, dal sofferto ripiegamento dal

La Cultura dello Stupro

La cultura dello stupro si tramanda da secoli, in ogni parte del mondo. Pur se in diversa entità e frequenza, la violenza sessuale contro le donne è sempre esistita e, se in passato era accettata come una pratica comune, oggi dovrebbe essere vista per quello

Guerra russo-ucraina – Le dimensioni della politica

Lo scoppio della guerra russo-ucraina ha fatto esplodere un dibattito pubblico estremamente frammentato circa la genesi del conflitto e le responsabilità dei rispetti schieramenti. Soprattutto fra gli esperti di geopolitica, che siano studiosi piuttosto che uomini di stato, sono nate diverse teorie antitetiche l’una rispetto all’altra, che mettono a nudo una realtà, quella della politica estera e internazionale, che anche nell’era della comunicazione e della globalizzazione fatica ad emergere con chiarezza agli occhi dell’opinione pubblica.

Caso Abramovich – L’Occidente alle prese con i suoi scheletri nell’armadio

Con lo scoppio della guerra russo-ucraina, sono stati lanciati da tutti i paesi occidentali pacchetti di sanzioni rivolti principalmente a all’elitè oligarchica russa, la sola che ha le capacità di fare pressione su Putin perché fermi il conflitto.

In questo articolo si cercherà di partire dal caso del patron del Chelsea Roman Abramovich, a cui il governo inglese ha congelato tutte le proprietà, per arrivare a riflettere su gli aspetti più ambigui e controversi dei rapporti tra le nostre democrazie e i regimi non liberali come quello russo.

Il ruolo della Cina nella guerra russo-ucraina

In questo periodo di emergenza bellica in cui ci troviamo ad essere, un Paese sul cui ruolo credo sia importante riflettere è la Cina.

Essa ha infatti sempre dimostrato comportamenti ambivalenti e poco chiari, e in questo caso si sta dimostrando un attore da non sottovalutare, in quanto potrebbe avere un ruolo importante nel determinare l’esito del conflitto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi