Sull’insostenibilità dell’ecologia borghese: per una nuova politica

Nel panorama della crisi ambientale, l’uomo è giunto a concepire l’ambiente come altro-da-sé, nel segno della tecnica e dello spreco. Evidenziando la drammatica attualità del Progetto a medio termine di Berlinguer, Giorgio Nebbia dimostra come il capitalismo si serva dell’ecologia, in quanto ideologia borghese, per produrre e complicare il rapporto tra l’uomo e il suo ecosistema. Da dove ripartire per ricostruirlo?

Su a Candriai (e alla Malga)

di Niccolò Bonato e Francesco Moreschi In questa nuova puntata della rubrica realizzata in collaborazione con la Rete di Riserve Bondone parleremo del percorso svolto dalla nostra associazione (e non inserito nel sito della Rete di Riserve) da Sardagna a Candriai, con tappa alla malga

Sulla violenza contro le donne. 25 Novembre 2021

Annie Ernaux ha scritto che “ogni giorno e dappertutto nel mondo ci sono uomini che accerchiano una donna, pronti a scagliare la pietra“. Nel suo romanzo del 2016, Memoria di ragazza, l’autrice francese racconta della violenza sessuale subita nell’estate del 1958. Mentre lavora come educatrice

Un’introduzione alla filosofia della scienza

La filosofia della scienza è una branca della filosofia che, a partire dal secolo scorso, ha suscitato l’interesse di sempre più studiosi. L’obiettivo di questa disciplina è ragionare sulla dimensione filosofica della scienza: la scienza, infatti, oltre ad aver ottenuto molti risultati utili dal punto

Questione movida: intervista agli esercenti

Nel precedente articolo vi avevamo riportato ciò che di importante era emerso dall’incontro con le associazioni di Udu e Unitin. Questa volta, invece, abbiamo pensato che sarebbe stato davvero interessante ascoltare anche i più penalizzati da tutta questa storia: gli esercenti. Per fare il punto

Attacchi di panico

Riprendiamo, dopo qualche mese di pausa, la rubrica In punta di piedi cercando di presentare un fenomeno molto diffuso, che è anche un volto di alcuni già trattati, come l’ansia sociale e la depressione: gli attacchi di panico. Come riporta il quotidiano Italia a Tavola

Habemus Draghi

Con l’arrivo di Mario Draghi a Palazzo Chigi, tutte le forze che hanno preso parte al governo dell’assembramento hanno abbandonato qualsiasi tipo di dibattito politico, portando ad interrogarci su quale sia rimasto effettivamente il valore del Parlamento e di tutte le istituzioni rappresentative del paese. Questo non vuole essere un articolo di critica sull’operato del governo Draghi, ma una riflessione su come un’intera classe politica possa abbandonare da un giorno all’altro battaglie e identità per abbracciare la leadership di un uomo solo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi