Archivi della categoria: Opinioni

Il declino della neutralità

I media: il quarto potere, una fonte affidabile di informazioni che si sforza di rimanere neutrale e obiettiva. O forse non è più veramente così.  In questa nuova era in cui la politica è sempre più polarizzata e polarizzante, in cui si assiste sempre più

L’età del caos

Alcuni sono tornati a parlare di terza guerra mondiale imminente, altri di terza guerra mondiale già in corso o, per citare Papa Francesco, una terza guerra mondiale a pezzi. Dopo l’ultimo, violentissimo episodio dello scontro tra Israele ed Hamas, ciò che è certo è che

Quanto vale il mio voto?

Quanto vale il mio voto? Dipende. Partendo da Trento il nord se la cava abbastanza bene – al di là di alcune traversate epiche, i costi sono abbastanza contenuti. Più ci si allontana dall’università, verso Torino, Firenze, Roma, Bari, i costi crescono, le ore di

Il solito vecchio attivismo nell’era digitale

Con l’avvento dell’era digitale il nostro stile di vita è cambiato molto. Credo che il filo conduttore che lega tutti questi ribaltamenti sia l’enorme comodità con cui abbiamo accesso a una moltitudine di beni e servizi. Non andiamo più a fare una passeggiata per andare

Ultima Generazione, la nuova voce della lotta al cambiamento climatico

“Palazzo Vecchio imbrattato, Ultima Generazione: “Amiamo l’arte, ma questo è l’unico modo per farci ascoltare”” (Firenze Today) “Ultima Generazione imbratta la Barcaccia” (Artribune) “La surreale giustificazione di Ultima Generazione per il monumento imbrattato in piazza Duomo” (Il Foglio) “Attivisti di Ultima Generazione, 12 indagati a

Dove andremo a finire noi giovani? Intervista al prof. Michele Boldrin su scuola, lavoro e futuro

Quale sarà il destino dei noi giovani in Italia? Abbiamo provato a chiederlo al professor Michele Boldrin, docente di economia presso la Washington University di St. Louis venuto in visita a Trento in vista della conferenza “Inflazione o Recessione” tenutasi a Palazzo Geremia.

In questa breve chiacchierata abbiamo parlato di argomenti a noi cari come il lavoro, la scuola e di prospettive future, con particolare riferimento al sistema pensionistico italiano che sarà sempre più insostenibile per le future generazioni.

Per Boldrin, l’Italia è infatti un paese da tempo afflitto da una paralisi culturale e da un’incapacità sistemica di poter affrontare le sfide di un mondo in costante mutamento e che piuttosto preferisce chiudersi a guscio rendendo nel frattempo la vita più difficile dei suoi cittadini con particolare riferimento ai più giovani.

Intervista realizzata da @Alberto Scuderi

Università e performance: i danni della retorica della competizione

L’ennesimo caso di suicidio legato alla vergogna e alla paura del fallimento in ambito universitario mi porta a riflettere sulla intera situazione: è partendo dalla scuola in primis e dall’università poi che si instilla, goccia dopo goccia, l’idea che il sacrificio sia l’unica strada possibile,

Time to Be ‘Real’

Time to Be Real: “Be Real! Lo facciamo assieme? Dai, sistematevi e tu pulisci la fotocamera. Scatta!” In quanti aspettiamo giornalmente questa notifica? Possibilmente, in un momento in cui stiamo facendo qualcosa di interessante o siamo in un bel posto, per stuzzicare l’attenzione altrui. Be

L’umana ossessione per i muri

Quanti muri ci sono nel mondo? A cosa servono? Davvero sono utili a qualcosa?

Sono queste le domande a cui ho provato a dare risposta in questo articolo. Le cose da dire su questo tema sono tante, ma per motivi di spazio mi sono limitata a fornire solo alcune coordinate, le quali sono un punto di partenza per chi vuole comprendere l’umana ossessione per i muri.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi