Browse By

I complottini

@sapore.di.male

I 10 ingredienti per un’informazione libera da qualsiasi razionalità ma ricca di fantasia e intrighi

L’essere umano è sempre alla ricerca di un senso, soprattutto quando attorno a lui regnano sovrani caos ed incertezza. In queste situazioni ci troviamo quindi a giocare ad unire i puntini, nel disperato tentativo di capirne qualcosa. Il problema è che questi puntini sono piazzati totalmente a mo’ di membro genitale di cane e uniti in maniera del tutto arbitraria, in una logica che solo noi siamo in grado di capire – gli altri sono troppo schiavi del sistema per farlo!!!!!11111!!!!!11!

Il complottismo, d’altronde non è altro che il guilty pleasure della razionalizzazione, il suo lato oscuro, in cui al pensiero logico piace indulgere. È così facile cadere nella tentazione di correlare fatti che in realtà non hanno nulla a che vedere tra loro per dare prova di intelligenza ed intuito superiore.

In questo articolo vorrei quindi proporvi di calarci tutti assieme nei panni di investigatori dell’occulto e di tutti quei piani scabrosi che i poteri forti vogliono tenerci all’oscuro. Armatevi di camicia rossa, giacca nera, jeans e rechiamoci tutti ai confini della realtà alla caccia del puro complotto distillato. 

+++++++++++++ ATTENZIONE STRNZT, FATE GIRARE ++++++++++++++++++++

Sarò molto breve nel dare questa importante comunicazione perché potrebbero rintracciarmi facilmente. Le lobby farmaceutiche e il gruppo Bildelberg non vogliono che queste informazioni trapelino e ci stanno tenendo all’oscuro di quanto sta realmente accadendo. Ci stanno distraendo con il fascino di Conte e le sue dirette del sabato sera. Ci stanno tenendo dentro casa, instaurando una dittatura sanitaria per continuare a perpetrare i loro crimini: diffondere il Coronavirus attraverso il 5G. La conferma ci è giunta dal fatto che, come giustamente notato da Sandra Milo (http://www.spyit.it/sandra-milo-e-disperata-che-fine-hanno-fatto-gli-uccelli-sono-scomparsi-video/?fbclid=IwAR3cFtS16BvF1QmgIdCaIaHDBfNSqjVScc-ErGLuRq_h6PCaqXPLZ8krcVs), gli uccellini sono ormai scomparsi dai nostri cieli. Vorranno forse rimpiazzarli con i pipistrelli?! Il coronavirus è stato in realtà prodotto nei laboratori di massima di sicurezza di Wuhan, al fine di mettere in atto un’arma batteriologica da dispiegare contro l’America e dichiarare in questo modo la terza guerra mondiale. Gli USA, già avvertiti da tempo dalla CIA hanno quindi iniziato a dispiegare le proprie truppe in Europa. È per quello che poi sono intervenuti i russi in Italia: ci stanno aiutando a difendere la nostra democrazia minacciata dall’ingerenza americana! Ma nel frattempo, l’EU k faaaaaaa???? L’UE ce l’ha Mes in quel posto, come recita un articolo de iltempo.it (https://www.iltempo.it/politica/2020/04/10/news/eurogruppo-mes-coronabond-accordo-capestro-bruxelles-unione-europea-governo-giuseppe-conte-eurobond-1312334/?fbclid=IwAR2-wzRHbzIb7RWQnrY6sSK_myu5zZ6btO97JjhvEAwSA3acsBbhb8eAIFc). Il presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen è in realtà un cyborg, mentre Angela Merkel è una rettiliana che vuole vedere affondare il nostro Paese. Nel frattempo l’Italia è solo un fantoccio imbalsamato, come Luciano Onder – come mai se il coronavirus uccide solo i vecchi lui è ancora vivo, eh? Ve lo dico io, il vaccino esiste eccome, l’hanno già trovato e vogliono tenerselo per loro.

Nel frattempo ascoltatemi perché ci sono dei rimedi. Prima di tutto occorre appiccare il fuoco ai pali del 5G. In secondo luogo, bevete bollenti tisane di zenzero e curcuma che così i virus, che si rifiugiano nella gola, muoiono bruciati. Ora devo andare. Staccah, staccah. 

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Questo è solo un esempio di teoria complottista ma, come sappiamo tutti, la realtà supera di gran lunga la fantasia. Nessuna parodia potrà mai essere più divertente ed originale di una vera teoria complottista. Possiamo però isolare qualche elemento comune per riconoscere ed individuare queste teorie e darci alla pazza gioia per inventarne e diffonderne sempre di nuove (il panico non è mai abbastanza):

1) tanti “più” messi in fila tra loro, possibilmente accompagnati da un pallino rosso per segnalare l’urgenza e la gravità del messaggio.

2) presenza di capslock a caso che manco Myss Keta, più K che nelle KKK e interpunzione schizofrenica. Qui ci siamo limitati nell’utilizzo perché non vogliamo urtare la vostra sensibilità. 

3) la fonte autorevole è l’amico di mio cuggino. In alternativa, l’altra fonte può essere qualche puntata dei Simpson che invariabilmente predicono sempre tutto.

4) presenza di fatti veritieri esposti in maniera parziale e confusa: per esempio qui è molto vero il fatto che la von der Leyen sembra un cyborg e sfido chiunque a provare il contrario.

5) bias di conferma: è tutto vero, dove sono gli uccellini?!?!?!?!? Qualcuno pensi agli uccelliniiiiii. 

6) vengono menzionati i poteri forti, gli eurocrati, Bilderberg, le lobby farmaceutiche, Saddam Hussein, i rettiliani, i massoni, l’area 51, la NASA, Kubrick, la luna, il lato oscuro della luna, Astolfo, dove *** è finita la mia penna, Paul McCartney, mio cuggino, Soros, il cugino di Soros, i gheis, Gesù, gli alieni, Gesù che in verità è un alieno e le piramidi, ovvero le navicelle di Gesù. 

7) gli autori sono in genere autorevoli professori all’università della vita. 

8) le obiezioni vengono accolte sollevando ragionevoli dubbi: ki ti pagaaaaa?!?!??!

9) Conte è solo una marionetta dell’UE. Stupido sexy Conte. 

10) Ci nascondono sempre qualcosa. Qualcosa di importante. Dove sono gli uccelliniiiiiii?!?!?!!?!?!?!?????

La lista potrebbe andare ancora avanti ma a noi piace pensare che bastino questi 10 punti per inquadrare la questione – il resto sono solo aggiunte a piacere per ottenere infinite varianti. Ricordiamoci, però che dietro a ogni complottista si nasconde un genio incompreso (o un elettore di Salvini). 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi