Archivio tag: migranti

(2)L’Odissea del Mediterraneo: tragedie, leggi e prospetti futuri.

Parte 2 Oltre le Frontiere: Analisi delle Migrazioni nel Mediterraneo con ilProfessor Giuseppe Sciortino Al fine di comprendere meglio la situazione attuale sull’orizzonte “migrazione”, ho avuto lapossibilità di intervistare il Professor Giuseppe Sciortino, professore ordinario pressol’Università di Trento. Grazie alla sua esperienza e conoscenza nel

A un anno dalla strage di Cutro

Il 26 febbraio di un anno fa, un’imbarcazione carica di migranti proveniente dalla Turchia naufragò davanti alla spiaggia di Steccato di Cutro, nel Crotonese, provocando una delle tragedie più gravi avvenute al largo delle nostre coste negli ultimi anni. Il drammatico bilancio di 94 vittime,

Confini di mare, confini di terra

Gli studenti che affollano l’aula Andreatta, al secondo piano di Sociologia, hanno il privilegio di non sapere che cosa sia un confine. Sono i figli e le figlie dell’Europa unita, nati dopo quell’incredibile 1989 che segnò la fine della cortina di ferro, abituati a volare

La nostra responsabilità sulle morti in mare: dialogo alla Fondazione Demarchi, esperienze di vita vissuta

di  Emma Ludovica Breda Fondazione Demarchi, 23.11.2017. Presenti Gennaro Guidetti (volontario per l’ONG Sea Watch), Raffaele Crocco, giornalista RAI e fondatore dell’associazione trentina 46° parallelo, Claudia Poscia, presidente dell’associazione Ali Aperte.   6 novembre scorso, 7 e 30 del mattino. Gennaro Guidetti, volontario dell’ONG tedesca Sea Watch

Vedremo aumentare i migranti o avrà ragione l’UE?

di Sofia Giunta   Si sta discutendo in questi giorni – nonostante il tema sia stato collocato sotto i riflettori dell’opinione pubblica da qualche mese e abbia cominciato ad allarmare politici come organizzazioni per la difesa dei diritti umani, operanti sul territorio già dal dicembre

L’opinione. Il nostro volto indecente

Inizia lo sgombero della giungla di Calais. E inizia la sua narrazione più o meno mediaticizzata: la redazione de “ilPost” ha pubblicato un articolo neutrale eppure utile per capire la vicenda. In particolare, nel finale, l’autore scrive: La decisione di sgomberare Calais a pochi mesi dalle elezioni politiche

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi