L’arte sui muri: un’arte per tutti

“Art should comfort the disturbed and disturb the comfortable” (Cesar A. Cruz) Vi siete mai ritrovati davanti ad un quadro e accorti di non avere idea di cosa stavate osservando?Strizzare gli occhi, cambiare punto di vista, eppure non riuscire a decifrarne il significato.Ecco, quando parliamo

L’umana ossessione per i muri

Quanti muri ci sono nel mondo? A cosa servono? Davvero sono utili a qualcosa?

Sono queste le domande a cui ho provato a dare risposta in questo articolo. Le cose da dire su questo tema sono tante, ma per motivi di spazio mi sono limitata a fornire solo alcune coordinate, le quali sono un punto di partenza per chi vuole comprendere l’umana ossessione per i muri.

Ansia da prestazione? Capiamola insieme

I tabù più tenaci nella nostra società riguardano ancora, con poca sorpresa, il sesso. Per questo motivo, in questo articolo proviamo a dedicarci ad una delle sue sfere più delicate, ovvero le aspettative sulla prestazione: cerchiamo insomma, In punta di piedi, di capire cos’è e

Fumetto: un genere minore? “Diabolik”

Il 17 novembre è uscito nelle sale italiane Diabolik – Ginko all’attacco, seconda pellicola cinematografica diretta dai Manetti Bros. dedicata al celebre personaggio dei fumetti. La testata di Diabolik, creata dalle sorelle Angela e Luciana Giussani, infatti, viene pubblicata ininterrottamente dal 1962 ad oggi e,

Midterm USA 2022: la ‘Red Wave’ che non c’è stata

Il 6 Novembre il popolo americano è stato chiamato ad esprimersi sulla formazione del 118o congresso della storia degli USA. Il banco di prova del midterm è stato egregiamente superato dal presidente in carica Joe Biden, che è riuscito a contenere la “red wave” repubblicana prevista dai sondaggi. Il vero sconfitto è Donald Trump: il fallimento dei suoi candidati e i crescenti malumori all’interno del GOP lasciano infatti presagire che le conseguenze politiche di queste elezioni saranno profonde e durature.

Qatar: autogol ai diritti umani

Dopo poche ore dal fischio d’inizio, dieci anni dopo la scelta da parte della FIFA di affidare la Coppa del Mondo 2022 al Qatar, l’emirato è al centro di critiche e dissenso pubblico per via delle violazioni dei diritti umani e per le innumerevoli morti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi