Browse By

Archivi della categoria: Cultura

Bambini selvaggi

Nel grande calderone delle stranezze della storia, i bambini selvaggi hanno sicuramente un posto d’onore. Tutte le società, anche quelle più primitive, sono sempre state caratterizzate da una vita in comunità umane, in cui gli animali o non sono presenti, o svolgono un preciso ruolo,

Rifiuto, prima parte

Il rifiuto è parte integrante della nostra quotidianità più di quanto pensiamo: è all’ordine del giorno, infatti, declinare con un “no” una richiesta d’impiego, d’aiuto o d’amore, oppure dire di “sì” a una proposta, scegliendo di non accettarne altre più o meno consapevolmente. Considerando l’ampiezza

22 maggio: Giornata mondiale della biodiversità

Il 22 maggio è la Giornata mondiale della biodiversità, un’iniziativa portata avanti dalle Nazioni Unite. Perché proprio in questa data? Perché il 22 maggio 1992 è stata adottata la Convenzione sulla diversità biologica, il trattato più importante in materia. È una giornata dedicata alla difesa

Addio, Maestro

Oggi la musica italiana saluta uno dei più grandi artisti e cantautori che abbia mai conosciuto. Franco Battiato, un artista eclettico, autore di canzoni carismatiche e dal sintomatico mistero in grado di stregare intere generazioni, ha colpito nel segno cogliendo nella sua musica un elemento

Una misteriosa sparizione a Trento ~ quinta parte

Ti mancano le prime due parti? Recuperale qui!PARTE 1PARTE 2PARTE 3PARTE 4 Parte 5 All’apparenza la stanza in cui si trovava Stefano non aveva nulla di strano: era un normale ufficio dell’Opera Universitaria di Trento, forse un po’ scarno rispetto agli altri, dal momento che

Carne in vitro. La svolta?

A causa del bisogno sempre più crescente di trovare soluzioni sostenibili e prive di sofferenza animale, dalla fine degli anni Novanta ad oggi, ingegneri, biologici e medici sono al lavoro per studiare, produrre e commercializzare la carne in vitro, ovvero carne coltivata “in vetro” in

Larghezze, Pandora e un cavallo

In questo articolo analizzeremo quanto scritto nel libro A piene mani. Dono fastoso e dono perverso[1] di Jean Starobinski.[2] Il testo si sviluppa in 188 pagine suddivise in sei capitoli, nei quali l’autore affronta il tema del dono, focalizzandosi in particolare, come afferma il titolo,

La disinformazione e il complottismo

Il complottismo è un fenomeno che persegue lo scopo di introdurre nella società delle teorie alternative rispetto alle versioni fornite dalle fonti ufficiali e in maniera molto più elaborata, riferendosi agli avvenimenti che si susseguono nella realtà. Tali ipotesi traggono la propria forza da eventi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi