Browse By

Tutti gli articoli di Lorenzo Perin

Bambini selvaggi

Nel grande calderone delle stranezze della storia, i bambini selvaggi hanno sicuramente un posto d’onore. Tutte le società, anche quelle più primitive, sono sempre state caratterizzate da una vita in comunità umane, in cui gli animali o non sono presenti, o svolgono un preciso ruolo,

Tutored, al passo coi tempi

In questo articolo troverete la mia intervista con Gabriele Giugliano, CEO. co-fondatore di Tutored, una piattaforma che funge da punto di incontro digitale fra studenti, neo-laureati e mondi del lavoro.

I fondamenti della Costituzione

“Super partes” Con la sentenziosità che le è propria, il latino è la lingua che, attraverso questo semplice aggettivo composto, riesce a esprimere al meglio l’imparzialità che connota la Costituzione italiana. La Costituzione del nostro Paese è infatti sia il fondamento dell’imparzialità, perché stabilisce le

Riflessione sul populismo

RIFLESSIONE FILOSOFICA SUL POPULISMO Nel corso degli ultimi anni è tornato alla ribalta il termine “populismo”. Questa parola, che a molti potrebbe sembrare un neologismo di questi tempi, ha però un’origine e un etimo più lontani. Anche dapprima che venisse coniata, il concetto che essa

Gaber volant, Faber manent

“Verba volant, scripta manent” Questo detto, divenuto famoso nei secoli, fu pronunciato secondo la tradizione da Caio Tito in un discorso al senato romano, per raccomandare la prudenza di mettere per iscritto le condizioni di un accordo, che altrimenti sarebbe rimasto un’accozzaglia di “parole volanti”,

La costruzione simbolica del mondo (Parte 2)

Ernesto Guevara Penso non ci sarà bisogno di appellarsi a trattazioni storiche, articoli scientifici e minuziose analisi antropologiche della sua figura nella cultura di massa, per rendere conto della grandissima forza simbolica che Ernesto “Il Che” Guevara ha esercitato nella contemporaneità. La vita di Che

La costruzione simbolica del mondo (Parte 1)

Che cos’hanno in comune Indro Montanelli, Babbo Natale, il milite ignoto ed Ernesto Che Guevara? E soprattutto, che cos’hanno in comune queste quattro figure con una miriade di altre cose, persone, gesti e oggetti che, apparentemente, non presentano nulla in comune? E no, la risposta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi