Browse By

Tag Archives: opinioni

EDITORIALE su l’Universitario

l’Universitario ha compiuto 3 anni questa primavera. Il progetto, nato da un pugno di ragazzi al terzo piano della storica Facoltà di Sociologia di Trento, aspirava a creare un organo di informazione universitario, fatto da studenti per studenti. La testata si è radicata nel mondo

La Terapia della Parola – Scienza

La Treccani definisce scienza ogni “sapere, dottrina, insieme di conoscenze ordinate e coerenti, organizzate logicamente a partire da prinicipi fissati univocamente e ottenute con metodologie rigorose, secondo criteri propri delle diverse epoche storiche”. Nello specifico, i criteri sopracitati sono, da Galilei a questa parte, incarnati

La politica social

Che la politica stesse cambiando lo si poteva intuire durante la campagna elettorale di Donald Trump. Che fosse cambiata, invece, alla sua vittoria. Sì perché, come dice Trump stesso, lui deve la sua vittoria a Twitter. Con i suoi, all’epoca, 30 milioni di followers è

L’ennesimo re nudo.

Dario Corallo ha puntato il dito su un re nudo e quello si è risentito. No, non parlo di Roberto Burioni. No, non parlo del Partito Democratico e delle storture al suo interno. Il re nudo, dal mio punto di vista, è un altro ed

L’ORGOGLIO DI NON ESSERE UGO

Due mondi, due onde, due modi di vedere il presente: l’Italia spaccata, divisa, lacerata, di cui parlano tutti gli osservatori – quelli seri, mica noi – da qualche anno e, con più forza ancora, dal 4 marzo, si misura da tanti dettagli più o meno

Il muro e la bomba.

Serranda divelta, antifascismo isterico, campo di battaglia, non arretreremo di un passo, figliocci di politici. Una bomba. L’ultimo gesto insensato con cui un branco di ignoranti camuffati da antifascisti ha aperto l’ennesima strada che porta all’empatia verso un movimento, Casa Pound, che si fregia di

Al di là dell’anti-Trumpismo.

La notizia corre su Twitter, i giornali esteri ne parlano fin dal mattino ed aprono tutti con le immagini di piazze gremite di persone con un cappellino rosa in testa, con le trasmissioni live da quei palchi su cui, per tutta la giornata, si alternano uomini, donne,

No Thumbnail

L’era della gran Post-Verità

La parola dominante in questi giorni nel dibattito politico e mediatico italiano è un neologismo: post-verità. Da Grillo a Mentana a Pitruzzella, passando per il Presidente della Repubblica Mattarella, tutti in questi giorni hanno più o meno esplicitamente parlato di post-verità. Ma cos’è la post-verità? Post-verità è l’adattamento italiano del termine inglese post-truth, eletto come parola dell’anno 2016 dagli Oxford Dictionaries.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi